Long Playing: una storia del Rock - lato A: anni sessanta e dintorni

Long Playing una storia del Rock lato A anni sessanta e dintorni La seconda edizione del romanzo del Rock la storia di un genere musicale che fu anche una contro cultura a tutto tondo Una musica che alle orecchie degli adulti suonava incomprensibile inconcepibile

  • Title: Long Playing: una storia del Rock - lato A: anni sessanta e dintorni
  • Author: Blue Bottazzi
  • ISBN:
  • Page: 131
  • Format: Formato Kindle
  • La seconda edizione del romanzo del Rock, la storia di un genere musicale che fu anche una contro cultura a tutto tondo Una musica che alle orecchie degli adulti suonava incomprensibile, inconcepibile, scomoda, sgradita e molesta che rappresent unistanza di libert, un diverso modo di pensare, di sperare, di sognare per una generazione che si illuse di aver trovato la chiave per cambiare il mondo Le descrizioni di Blue sono quadretti di pura iconografia rock, lequivalente in caratteri di stampa dei disegni di Guy Peellaert.Ho vissuto la straordinaria parabola creativa del rock e questo libro ne rappresenta la mia fedele testimonianza giurata Tante sono oggi le inesattezze, le invenzioni e le banalizzazioni che circondano le cronache della musica rock che mi sono sentito in dovere di raccontarvi come andata davvero, senza compromessi n indulgenze Tuttalpi colorando la storia e i suoi protagonisti con la sacrosanta enfasi che si merita Il rock non roba per conformisti.In questo primo volume la storia di Elvis e la Sun Records, Chuck Berry e la Chess, gli happy days, Stax e Tamla Motown, Phil Spector, Beach Boys, Bob Dylan e il Village, la British Invasion, Beatles, Stones, Who, Kinks, Yardbyrds, Mayall, Fleetwood Mac, i mod, Summer Of Love, UFO Club, Haight Ashbury, i festival, Hendrix, Janis Joplin, Velvet Underground e Lou Reed, MC5, Stooges, Bob Seger, Fairport Convention, Nick Drake, Gram Parsons, Townes Van Zandt, Tim Hardin, Leonard Cohen, le donne del rock, Frank Zappa, Progressive, Canterbury, Fusion, Weather Report, il rock italiano Blue Bottazzi nacque nel 1978 sulla copertina di Blue Valentine di Tom Waits, quando, dopo aver considerato di battezzarsi Valentine, decise per Blue, che il singolare di blues Cronista nel Mucchio Selvaggio, la pi autorevole rivista italiana di musica rock, si ritagli un seguito con lunghi epici articoli su Springsteen, Tom Petty, Mink DeVille, Graham Parker, Greg Kihn Abbastanza stonato da non aver speranza di diventare un musicista, anglofilo, motociclista vintage in giacca di pelle, si definisce cronista musicale e adora la musica rock e la musica jazz.

    • ☆ Long Playing: una storia del Rock - lato A: anni sessanta e dintorni || ↠ PDF Read by Õ Blue Bottazzi
      131 Blue Bottazzi
    • thumbnail Title: ☆ Long Playing: una storia del Rock - lato A: anni sessanta e dintorni || ↠ PDF Read by Õ Blue Bottazzi
      Posted by:Blue Bottazzi
      Published :2019-08-11T16:29:39+00:00

    2 thoughts on “Long Playing: una storia del Rock - lato A: anni sessanta e dintorni

    1. Blue Bottazzi Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Long Playing: una storia del Rock - lato A: anni sessanta e dintorni book, this is one of the most wanted Blue Bottazzi author readers around the world.

    2. Ho sentimenti ambivalenti per questo libro. Da una parte è stata una lettura interessante, a tratti entusiasmante, una delle più complete storie del rock che abbia letto. A mio parere però pecca in due difetti importanti:- posso capire che dal testo traspaiano i gusti dell'autore (e ci mancherebbe), ma davvero dedicare un capitolo intero alla misconosciuta J.Geils Band e niente ai Beatles??? Questi ultimi sono trattati con una tale superficialità (un capitolo che è solo un elenco di date co [...]

    3. libro perfetto, dovrebbe essere obbligatorio studiarlo a scuola perché insegna esattamente cosa signifii la parola "passione". Grazie Blue, grazie di tutto.

    4. è una garanzia. grande affabulatore con moltissimi fatti e dettagli, incroci sconosciuti, chicche e grandi temi, nella sua faretra. sfrecciare nelle sue storie che non mancano mai il centro, dio bono, s'è bello. però lui fa lanci curvi. di molto curvi. come tutti i più grandi, in tutti gli sport. non gliene do 5 perchè fa arrabbiare che manca sempre qualcuno che volevi sapere di più e qualcuno che ti fregava meno. vabbè, si pretende complimenti. e un pò di invidia. bravo eri pure prima, [...]

    5. questo sarebbe il sottotitolo giusto.l'ho acquistato da una settimana e sono arrivato circa a metà libro si legge che è un piacere, la scrittura è scorrevole e renderebbe interessante anche un argomento noioso, figuriamoci le storie dei "nostri" rockers.l'autore mostra ancora una volta una conoscenza dell'argomento (il rock) impressionante ma l'altra cosa che colpisce forse anche di più è la passione che traspare dalle pagine (per ora solo digitali) del libro.e si tratta solo del primo di d [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *